Gorgona - Arcipelago Toscano

Share
Rates: 11

Il 26 maggio 2017 grazie ad un viaggio d’istruzione organizzato dalla scuola secondaria di primo grado dove insegno ho potuto visitare l’isola di GorgonaGorgona – Arcipelago Toscano – IntotheBlue.it Livorno

Gorgona intotheblue.it

L’Isola di Gorgona si trova nel Mar Ligure, di fronte a Livorno, a 37 km dalla costa. Con i suoi 220 ettari di superficie, è la più piccola dell’Arcipelago Toscano. È una frazione del comune di Livorno, prevalentemente montuosa e ricca di vegetazione tipica della macchia mediterranea, è sede di una colonia penale, realizzata inizialmente come succursale di quella di Pianosa nel 1869. Il centro principale è un piccolo villaggio che corona il porticciolo.

Ciò che più colpisce dell’isola è la naturale bellezza dell’ambiente a cui non siamo più abituati ed il fatto che tutto sembra tranne che un carcere, l’ amministrazione penitenziaria, che gestisce l’isola, ha definito le aree accessibili al pubblico e concordato con l’Ente Parco i percorsi visitabili, per consentire di apprezzare le esperienze lavorative svolte dalla popolazione.

Tuttavia non è possibile muoversi liberamente sull’isola e quindi portare cellulari e macchine fotografiche, che dovranno essere consegnati prima dello sbarco.

L’accordo per la visita di Gorgona è stato firmato da Comune di Livorno, Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano e Direzione del Carcere di Livorno. Mentre fino al 2015 si poteva accedere all’isola solo su appuntamento, comunicando i propri dati all’amministrazione penitenziaria, ora è possibile visitare Gorgona per mezzo di un battello regolare che parte dalla Darsena Vecchia di Livorno, per un massimo di 75 persone alla volta e per non più di quattro giorni alla settimana; per la visita sarà indispensabile la presenza di alcune guide autorizzate dal Parco, grazie a loro (Martina e Walter che hanno fatto le foto per noi) abbiamo potuto conoscere l’isola e scrivere questo articolo.

Gorgona Insieme alle isole di Capraia, Pianosa, Elba, Giglio, Giannutri e Montecristo costituisce il Parco Nazionale Arcipelago Toscano, nato per tutelarne i loro ambienti naturali di grande valore culturale e scientifico. È prevalentemente montuosa e ricca di vegetazione tipica della macchia mediterranea, ma vi si trovano anche alcuni esemplari di castagno e ontano nero; il suo rilievo più alto è di 255 metri. Gorgona è attualmente sede di una colonia penale, realizzata inizialmente come succursale di quella di Pianosa nel 1869. Il ministero di Giustizia gestisce la colonia penale. Percorrendo la linea della costa, si incontrano suggestive insenature e baie come la Cala Scirocco dove si apre la Grotta del Bove marino, un tempo rifugio di foche monache. Verso ponente la costa cade a picco nel mare, mentre a levante digrada formando tre valli terminanti con piccole cale (Cala Maestra, Cala Marcona, Cala Scirocco).


Salendo verso l’interno si trovano due antiche fortificazioni: la Torre Vecchia e la Torre Nova. Il mare di Gorgona, che non è mai stato sfruttato turisticamente, regala straordinarie trasparenze e fondali eccezionali, anche perché per decenni è stato imposto il divieto di balneazione. Ecco perché una visita potrà regalare molte soddisfazioni, naturalmente nel rispetto delle regole e della fruizione sostenibile.

Please follow and like us:

Informazioni sull'autore / About the author:
Andrea Cirivasi Andrea Cirivasi ha scritto / wrote 57 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 28/05/2017
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/2017/05/28/gorgona-tuscan-archipelago">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM