Cnidario

Share
Rates: 2

Cnidario Cnidari Cnidarians Celenterati intotheblue.it

Organismo a simmetria normalmente raggiata; ha forma di un sacchetto la cui cavità interna è detta cavità gastrica. La cavità gastrica si apre all’esterno in una bocca.

Gli Cnidari possono essere solitari o coloniali e sicuramente rappresentano le forme più belle e fantasiose tra gli invertebrati marini.

Nell’ambito dei cnidari vi sono due tipi fondamentali di organizzazione: polipo, sedentario fisso al substrato, e medusa liberamente natante.

Quello che vedete nel filmato e nelle foto è nella forma polipo fissato alla scogliera con l’apparato boccale rivolto verso l’alto circondato da numerosi tentacoli. Lo abbiamo incontrato durante una immersione profonda a circa 82 metri di profondità.

La parte inferiore fissata al substrato consente all’animale di muoversi lentamente sul fondo e trovare la migliore posizione che ne consenta al meglio la nutrizione; i cnidari infatti sono carnivori, si nutrono di piccoli crostacei di piccoli pesci.

Lato posteriore col quale aderisce agli scogli

La preda viene catturata grazie all’inoculazione di veleno attraverso i cnidocisti, di cui tutte le specie del phylum sono provviste ed in seguito introdotta nella cavità interna per essere digerita. La digestione è in parte extracellulare ed in parte intracellulare. La digestione extracellulare avviene per via di enzimi digestivi prodotti nella cavità gastrovascolare. La digestione intracellulare è ottenuta dalle cellule stesse che fagocitano e digeriscono al proprio interno piccole particelle di cibo. I residui della digestione vengono poi espulsi dalla bocca nell’ambiente esterno.

Please follow and like us:

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 70 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 27/12/2017
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/2017/12/27/cnidario">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM