Scorfano nero

Share
Rates: 1

Lo Scorfano nero (Scorpaena porcus) appartiene alla classe Osteichthyes, ordine Perciformes, famiglia Scorpaenidae.

Presenta un corpo robusto e la testa grossa è provvista di spine con appendici a forma di piume presenti sia intorno a l’occhio che sulle narici. Le scaglie sono piccole. La pinna dorsale presenta nella prima parte raggi spinosi molto robusti alla base dei quali vi sono le ghiandole velenifere che percorrendo un canale interno portano il veleno sulla punta delle spine, veleno che può dare seri fastidi a coloro che inavvertitamente vengono punti; la seconda parte della spina dorsale presenta raggi molli.

Può arrivare al massimo sino a 25 cm di lunghezza. Di colore bruno con macchie a strisce irregolari lo rendono praticamente invisibile e questo suo mimetismo gli consente di non scappare se non effettivamente disturbato.

E’ comune nel Mediterraneo e nell’Atlantico orientale dalle Canarie sino al Golfo di Biscaglia, vive in acque basse e predilige fondali misti di scogli, sabbia e alghe.

In questo filmato vediamo la notevole capacità di mimetizzarsi con l’ambiente.

Please follow and like us:

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 46 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 15/01/2018
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/2018/01/15/scorfano-nero">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM