Lo Squalo Pinna Bianca del reef

Share
Rates: 4
Squalo Pinna Bianca del reef- intotheblue.it

Squalo Pinna Bianca del reef – intotheblue.it

Lo Squalo Pinna Bianca del reef , Triaenodon obesus  (Ruppel, 1837)  è una specie di squalo della famiglia Carcarinidi , unico membro del suo genere. Di piccole dimensioni ,non supera generalmente i 160 cm di lunghezza, è facilmente riconoscibile per il corpo snello e la testa breve ma larga, nonché per i lembi di pelle di forma tubulare vicino alle narici, gli occhi ovali con pupille verticali e i margini bianchi delle pinne dorsale e caudale. Lo squalo pinna bianca del reef, una tra le specie di squalo più comuni delle barriere coralline. Vive di solito sul fondale o nelle sue vicinanze in acque costiere, a profondità di 8-40 m.

Durante il giorno, questi squali trascorrono gran parte del tempo riposando all’interno di cavità. Diversamente dagli altri Carcarinidi, che fanno affidamento su una ventilazione passiva e devono nuotare in continuazione per respirare, sono in grado di pompare acqua nelle branchie e possono rimanere immobili sul fondale. Di notte, i pinna bianca del reef escono allo scoperto muovendosi in gruppo a caccia di pesci ossei, crostacei e polpi, grazie ai corpi allungati che consentono loro di aprirsi la strada tra gli anfratti e le cavità per estrarre le prede nascoste. Certi individui possono trascorrere mesi o anni nella stessa area di barriera corallina, ritornando di frequente negli stessi rifugi. La specie è vivipera e gli embrioni in sviluppo vengono alimentati grazie ad una connessione placentare con la madre. È una delle poche specie di squalo nella quale è stato possibile osservare l’ accoppiamento in natura: le femmine ricettive vengono seguite dai potenziali partner, che cercano di afferrare la loro pinna pettorale e di assumere una posizione adatta alla copulazione. Le femmine partoriscono da uno a sei piccoli ogni anno, dopo un periodo di gestazione di 10-13 mesi.

Solo raramente gli squali pinna bianca del reef divengono aggressivi nei confronti dell’uomo, anche se, incuriositi, possono spingersi ad esaminare da vicino i nuotatori. Tuttavia, gli appassionati di pesca subacquea corrono il rischio di essere morsi da individui che cercano di rubare loro la preda catturata.

Questa specie viene catturata per scopi alimentari, anche se sono stati documentati casi di avvelenamento in seguito al consumo delle loro carni. L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura elenca lo squalo pinna bianca del reef come una specie prossima alla minaccia di estinzione, infatti  il numero di esemplari è diminuito in seguito all’aumento di attività di pesca non regolamentata.

(tratto da Wikipedia)

Squalo Pinna Bianca del reef

Squalo Pinna Bianca del reef

Squalo Pinna Bianca del reef

Squalo Pinna Bianca del reef

Please follow and like us:

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 69 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 23/05/2018
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/2018/05/23/lo-squalo-pinna-bianca-del-reef">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM