Nascita delle tartarughe “Caretta Caretta” a Castiglioncello

Share
Rates: 9

Nascita tartarughe Caretta Caretta Castiglioncello intotheblue.it
La notte del 28 Luglio 2018 una tartaruga marina della specie Caretta Caretta ha fatto il nido e depositato 98 uova, ad una distanza di 13 metri dalla battigia,  nella piccola spiaggia di Santa Lucia che si trova a circa un chilometro a nord di Castiglioncello. Casualmente quella notte un bagnante che si trovava sulla spiaggia ha assistito all’avvenimento e ha avvisato la Guardia Costiera e la Capitaneria di Porto che insieme ai volontari del WWF di Livorno, di Tartamare, dell’ARPAT Toscana, gli esperti dell’Acquario di Livorno e l’Università di Siena  hanno provveduto immediatamente a delimitare e sorvegliare l’area. Dopo pochi giorni ed esattamente l’8 Agosto 2018, probabilmente la stessa tartaruga, ha fatto un secondo nido depositandovi 93 uova questa volta ad una distanza di circa 9 metri dalla battigia.

A seguito dell’ispezione avvenuta dopo una mareggiata il secondo nido, più vicino alla battigia, è stato trovato allagato e le uova ormai non erano più vitali. E’ stato così deciso il trasferimento del primo nido, con tutti i rischi legati a tale operazione, in un posto più sicuro. Il Bagno Italia nella Baia del Quercetano a Castiglioncello ha dato la disponibilità mettendo a disposizione gli spazi necessari. Il trasferimento è avvenuto il 28 Agosto trasferendo 93 uova (4 sono state prelevate per studi scientifici 1 è stato trovato rotto). Il nido è stato monitorato giornalmente con varie misurazione ed in particolare della temperatura di incubazione. Le nascite, secondo i calcoli e le conoscenze, potevano avvenire a partire dal 42° giorno e quindi dall’8 Settembre in poi.

intotheblue.it

Il cerchio rosso nella mappa a nord di Castiglioncello indica la baia di Santa Lucia – The red circle on the map north of Castiglioncello indicates the bay of Santa Lucia – intotheblue.it

Questo avvenimento riveste una particolare importanza perché si tratta del nido di tartaruga marina “Caretta  Caretta”  più a nord di tutto il Mar Mediterraneo. Gli interrogativi che questo fatto pone sono molti, ma in particolare conferma il cambiamento climatico con il conseguente innalzamento della temperatura nel Mediterraneo.

La notte del 23 Settembre (alle ore 23) è nata “Italia” la prima tartaruga ed il nome gli è stato dato per ringraziare il Bagno Italia della collaborazione, la notte del 26 Settembre (alle ore 21) sono nate altre 2 tartarughe ed infine il 27 Settembre (alle ore 21) sono nate altre 2 tartarughe che vi documentiamo in questo filmato. Poi gli esperti, ritenendo non esserci più le condizioni per ulteriori nascite, hanno provveduto a prelevare le uova rimanenti e chiudere il nido.

Le riprese video realizzate durante la notte non potevano avvalersi di illuminatori perché avrebbero disturbato e disorientato le piccole tartarughe; le uniche luci utilizzabili erano a luminosità speciale che non disturbavano troppo e permettevano di seguire l’arrivo al mare delle neonate.

Please follow and like us:

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 69 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 05/10/2018
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/2018/10/05/nascita-delle-tartarughe-caretta-caretta-a-castiglioncello">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM