La Murena del Mediterraneo

Share
Rates: 4

Murena Muraena helena Muraenidae www.intotheblue.it
La Murena mediterranea (Muraena Helena), nonostante l’apparenza poco rassicurante, è un animale piuttosto timido e se disturbato tende a fuggire all’interno della tana o tra gli scogli circostanti; tuttavia può attaccare anche senza essere provocata a causa della sua territorialità. È particolarmente rischiosa l’abitudine di certi subacquei di offrire cibo alle murene con le mani. Il morso della murena è molto doloroso ma non è certo se siano presenti tossine nella saliva. Tossine in grado di provocare l’emolisi sono invece certamente presenti nel sangue della murena e di numerosi altri anguilliformi come l’anguilla e il grongo. Queste tossine, di natura proteica, sono attive solo se introdotte nel circolo sanguigno dell’uomo mentre sono innocue per ingestione. Vengono comunque inattivate dalla cottura.

La Murena è particolarmente apprezzata in cucina per le sue carni pregiate e raffinate. Tale apprezzamento risale addirittura all’antichità tanto che i romani avevano provveduto alla realizzazione di apposite vasche per l’allevamento chiamate “murenari” che solo le famiglie più facoltose potevano permettersi a causa dei costi di realizzazione e di manutenzione.

Circolano sul conto di questo animale dall’aspetto inquietante alcune leggende sinistre e del tutto irreali come, ad esempio, che nell’Antica Roma, dove le murene erano tra i pesci più apprezzati, i vivai di questi pesci venissero alimentati con carne umana.

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 123 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 06/05/2019
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Pinterest
Email
RSS