Ctenophora - Mnemiopsis leidyi

Share
Rates: 5

La mnemiopsis leidyi o noce di mare, è una specie di ctenoforo tentacolato. È originario delle acque costiere dell’Atlantico occidentale, ma si è affermato come specie invasiva nelle regioni dell’Europa e dell’Asia occidentale. Tre specie sono state nominate nel genere Mnemiopsis, ma ora sono ritenute diverse forme ecologiche di una singola specie M. leidyi dalla maggior parte degli zoologi. Ctenophora Mnemiopsis leidyi Sea Walnut Noce di Mare intotheblue.it

Ctenophora - Mnemiopsis leidyi - Sea Walnut - Noce di Mare - intotheblue.it

Ctenophora – Mnemiopsis leidyi – Sea Walnut – Noce di Mare – intotheblue.it

Questo ctenoforo ha la capacità di auto-fecondazione, poiché sono ermafroditi. Hanno gonadi che contengono i grappoli di ovaia e spermatophore nella loro gastrodermis. Questo animale trasporta 150 uova lungo ciascun canale meridionale. Uova e spermatozoi vengono rilasciati nella colonna d’acqua dove avviene la fecondazione esterna. La deposizione delle uova inizia a tarda sera o all’01: 00 o alle 2:00.

Le uova che si generano sviluppano uno spesso strato esterno entro 1 minuto dopo aver toccato l’acqua di mare. Fino a 10.000 uova possono essere prodotte da esemplari di grandi dimensioni in aree con una buona abbondanza di prede. La produzione di uova può iniziare quando gli animali raggiungono una lunghezza di circa 15 mm. La produzione di uova aumenta con la dimensione dello ctenoforo.

Mnemiopsis leidyi - Sea Walnut - Noce di Mare intotheblue.it

Mnemiopsis leidyi – Sea Walnut – Noce di Mare intotheblue.it

La Mnemiopsis è stata inserita nell’elenco delle 100 tra le specie invasive più dannose al mondo.

I danni sono dovuti alla sua prolificità e al suo regime alimentare a base di zooplancton. Si è calcolato, ad esempio, che la sua presenza è all’origine del calo dell’80% del zooplancton del mar Caspio. Forti ripercussioni sull’ambiente e sull’economia ha avuto la sua introduzione nel mar Nero. In altri mari il suo impatto è stato importante, anche se minore, probabilmente a causa della presenza di predatori o di altri planctofagi.

La dannosità deriva dalle conseguenze del suo sviluppo (si adatta molto facilmente ai nuovi ambienti, sopportando ampie variazioni di temperatura), poiché la diminuzione di zooplancton riduce direttamente o indirettamente le popolazioni ittiche locali.

Ctenophora - Mnemiopsis leidyi - Sea Walnut - Noce di Mare - intotheblue.it

Ctenophora – Mnemiopsis leidyi – intotheblue.it

 

Ctenophora - Mnemiopsis leidyi - Sea Walnut - Noce di Mare - intotheblue.it

Ctenophora – Mnemiopsis leidyi – Sea Walnut – intotheblue.it

 

Ctenophora - Mnemiopsis leidyi - Sea Walnut - Noce di Mare - intotheblue.it

Ctenophora – Mnemiopsis leidyi – Noce di Mare – intotheblue.it

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Ctenophora

https://it.wikipedia.org/wiki/Mnemiopsis_leidyi

https://en.wikipedia.org/wiki/Mnemiopsis

Informazioni sull'autore / About the author:
Andrea Cirivasi Andrea Cirivasi ha scritto / wrote 112 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 07/08/2019
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Pinterest
Email
RSS