L'Invasione delle Mnemiopsis leidyi

Share
Rates: 14

Invasione Mnemiopsis leidyi Invasion of Mnemiopsis leidyi Intotheblue.it

L'Invasione delle Mnemiopsis leidyi - The Invasion of Mnemiopsis leidyi - Intotheblue.it

L’Invasione delle Mnemiopsis leidyi – The Invasion of Mnemiopsis leidyi – Intotheblue.it

Questo video fatto il 20 Agosto 2019 documenta l’invasione della Mnemiopsis leidyi (Noce di mare) nelle acque della costa tra Livorno e Castiglioncello. Questo fenomeno sta diventando sempre più frequente negli ultimi anni, ed in questi giorni stiamo assistendo ad eventi simili nel Mar Mediterraneo ad esempio nel Mar Adriatico.

Sicuramente la causa principale sono i cambiamenti climatici in atto, in particolar modo il riscaldamento globale e la tropicalizzazione del Mar Mediterraneo. La sua proliferazione è un evento sempre più comune ed è da considerarsi un vero e proprio danno ambientale, dal momento che questo Ctenoforo non ha predatori naturali in grado di arrestarne la diffusione.

L'Invasione delle Mnemiopsis leidyi - The Invasion of Mnemiopsis leidyi - Intotheblue.it

L’Invasione delle Mnemiopsis leidyi – The Invasion of Mnemiopsis leidyi – Intotheblue.it

La Mnemiopsis leidyi è da considerarsi una specie aliena. La noce di mare (Mnemiopsis leidyi A. Agassiz, 1865) è uno ctenoforo appartenente alla famiglia Bolinopsidae. È una specie originaria dell’Atlantico introdotta con l’acqua di zavorra delle navi cisterna nel Mar Nero, nel Baltico e nel Caspio. Con il tempo ha colonizzato anche altri mari fino a raggiungere tutto il Mar Mediterraneo.

La Mnemiopsis è stata inserita nell’elenco delle 100 tra le specie invasive più dannose al mondo.

L'Invasione delle Mnemiopsis leidyi - The Invasion of Mnemiopsis leidyi - Intotheblue.it

L’Invasione delle Mnemiopsis leidyi – Intotheblue.it

I danni sono dovuti alla sua prolificità e al suo regime alimentare a base di zooplancton. Si è calcolato, ad esempio, che la sua presenza è all’origine del calo dell’80% del zooplancton del mar Caspio. Forti ripercussioni sull’ambiente e sull’economia ha avuto la sua introduzione nel mar Nero. In altri mari il suo impatto è stato importante, anche se minore, probabilmente a causa della presenza di predatori o di altri planctofagi. La dannosità deriva dalle conseguenze del suo sviluppo (si adatta molto facilmente ai nuovi ambienti, sopportando ampie variazioni di temperatura), poiché la diminuzione di zooplancton riduce direttamente o indirettamente le popolazioni ittiche locali.

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Mnemiopsis_leidyi

 

 

Informazioni sull'autore / About the author:
Andrea Cirivasi Andrea Cirivasi ha scritto / wrote 98 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 20/08/2019
Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
YouTube
Pinterest
Email
RSS