Squalo nutrice fulvo - Nebrius ferrugineus

Lo squalo nutrice fulvo (Nebrius ferrugineus) è una specie di squalo tappeto nella famiglia Ginglymostomatidae, e l’unico membro esistente del genere Nebrius.

Si trova ampiamente lungo le coste nell’Indo-Pacifico, preferendo barriere coralline, appartamenti sabbiosi e letti di fanerogame, da acque molto basse a una profondità di 70 m (230 piedi). Con un corpo cilindrico e una testa larga e appiattita, lo squalo nutrice fulvo è simile in apparenza allo squalo nutrice (Ginglymostoma cirratum) dell’Atlantico e del Pacifico orientale, dal quale si distingue per le pinne dorsali a punta appuntita e stretto , pinne pettorali a forma di falce. La lunghezza massima registrata dello squalo nutrice fulvo è di 3,2 m (10 piedi).

Nebrius ferrugineus – Squalo nutrice – Stefano

 

Distribuzione e habitat

Lo squalo nutrice fulvo è ampiamente distribuito nella regione indo-pacifica. Nell’Oceano Indiano, si trova da KwaZulu-Natal, in Sudafrica, verso il Mar Rosso, il Golfo Persico e l’India, tra cui il Madagascar, Mauritius, l’Arcipelago di Chagos, le Seychelles e le Maldive. Nel Pacifico occidentale, si verifica dal sud del Giappone e dalla costa della Cina fino alle Filippine, al sud-est asiatico e all’Indonesia, fino a sud fino alla costa settentrionale dell’Australia. Nel Pacifico centrale, è stato segnalato da Nuova Caledonia, Samoa, Palau, Isole Marshall e Tahiti. Denti fossili appartenenti a questa specie sono stati trovati nella Formazione Pirabas del nord del Brasile, risalente al Miocene inferiore (23-16 Ma). La presenza di questi fossili indica che la gamma dello squalo nutrice fulvo si estese un tempo all’Oceano Atlantico tropicale, prima della formazione dell’Istmo di Panama.

Una specie costiera, lo squalo nutrice abita scaffali continentali e insulari su appartamenti di sabbia o letti di alghe, nonché lungo i bordi esterni di coralli o scogliere rocciose. Questo squalo può essere trovato dalla zona di surf, spesso in acqua a malapena abbastanza profonda da coprire il suo corpo, ad una profondità massima di 70 m (230 ft) sulle barriere coralline; è più comune a una profondità di 5-30 m (16-98 ft). I giovani squali si trovano generalmente nelle aree superficiali delle lagune, mentre gli adulti possono essere incontrati in una varietà di habitat.

Nebrius ferrugineus – Squalo nutrice- Stefano

 

 

Biologia ed ecologia
Con una forma più snella rispetto ad altri squali nutrice, si ritiene che lo squalo nutrice fulvo sia un nuotatore meno bentonico e più attivo. Le caratteristiche del suo corpo, testa, pinne e denti sono paragonabili ad altri squali di barriera attivi che condividono la sua gamma, come lo squalo limone (Negaprion acutidens). Gli squali tawny per infermieri sono principalmente notturni, anche se si dice che siano attivi a tutte le ore al largo del Madagascar, e in cattività diverranno diurni attivi se presentati con il cibo. Durante il giorno, gruppi di due dozzine o più squali possono essere trovati riposando all’interno di caverne e sotto sporgenze, spesso impilati uno sopra l’altro. I singoli squali hanno piccoli intervalli domestici che ritornano costantemente ogni giorno.

Lo squalo nutrice fulvo ha pochi predatori naturali; attacchi a questa specie sono stati segnalati da squali toro (Carcharhinus leucas) e grandi squali martello (Sphyrna mokarran), mentre il relativo squalo nutrice è noto per essere preda di squali tigre (Galeocerdo cuvier) e squali limone (Negaprion brevirostris). I parassiti noti di questa specie comprendono cinque specie di tenie del genere Pedibothrium, che infestano l’intestino a spirale dello squalo.

 

 

https://en.wikipedia.org/wiki/Tawny_nurse_shark

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/gallery/condritti-chondrichthyes-pesci-cartilaginei/squalo-nutrice-fulvo-nebrius-ferrugineus">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM