Spugna - Porifera

Spongia officinalis

Spongia officinalis

Spongia officinalis (Linnaeus, 1759) è una spugna della famiglia Spongiidae . È la specie da cui si ricavavano le spugne da bagno. È specie protetta, ne è vietata la pesca.Spongia officinalis è una spugna della famiglia Spongiidae Descrizione F...
Verongia - Aplysina aerophoba

Verongia - Aplysina aerophoba

La verongia (Aplysina aerophoba Nardo, 1843) è una spugna della famiglia delle Aplysinidae .Verongia Aplysina aerophoba è una spugna della famiglia delle Aplysinidae Descrizione Forma cuscinetti carnosi di colore giallo acceso, di d...

Spugna Porifera organismi pluricellulari Sponges multicellular organisms

I poriferi (Porifera Grant, 1836, dal latino portatori di pori) o spugne sono un phylum animale. Si tratta di organismi pluricellulari, aventi corpi ricchi di pori e canali che permettono all’acqua di circolare attraverso essi; sono fondamentalmente costituiti da un sacco, o spongocele, strutturato come un composto gelatinoso o mesoglea collocato tra due strati sottili di cellule, il coanoderma, interno e il pinacoderma, esterno. Le cellule non differenziate nella mesoglia, o archeoblasti, in grado di trasformarsi ad assumere funzioni specializzate, possono migrare tra gli strati di cellule principali e la mesoglia. Posseggono una struttura scheletrica, l’endoscheletro, formato da spicole calcaree o silicee, o costituite da fibre proteiche di spongina, prodotto da cellule specializzate. Le spugne non hanno apparati o organi differenziati; la maggior parte delle funzioni si basano sul mantenimento di un flusso costante di acqua attraverso i loro corpi per ottenere cibo e ossigeno e rimuovere i prodotti catabolici.

Aplysina aerophoba

Generalità Le spugne sono, come gli altri metazoi, pluricellulari, eterotrofe, non possiedono parete cellulare e producono spermatozoi e ovocellule. A differenza di altri animali, non hanno veri tessuti e organi, e, generalmente, non hanno simmetria somatica. Le forme dei loro corpi sono adattate per la massima efficienza del flusso di acqua attraverso la cavità centrale, dove deposita nutrienti, ed esce attraverso un foro chiamato osculum. Gli scheletri interni sono di spongina e / o formati da spicole di carbonato di calcio o silice. Tutte le spugne sono animali acquatici, in maggioranza marini e sessili; vi sono anche specie d’acqua dolce, e colonizzano ambienti che vanno dalle zone di marea alle profondità superiori a 8000 m.

Evoluzione I tassonomi collocano le spugne in uno dei quattro sottoregni animali, quello dei Parazoi. Analisi molecolari dal 2001 hanno concluso che alcuni gruppi di spugne sono più strettamente imparentati con gli eumetazoi (la stragrande maggioranza degli organismi animali) rispetto al resto dei poriferi. Tali conclusioni implicano che le spugne non sono un gruppo monofiletico, poiché l’ultimo antenato comune di tutte le spugne sarebbe anche un antenato diretto degli eumetazoi, che non sono spugne. Uno studio condotto sulla base di confronti di DNA ribosomale ha concluso che la divisione più importante all’interno del phylum è tra spugne vitree o hyalospongiae e il resto del gruppo, e che gli eumetazoi sono più strettamente correlati alle spugne calcaree, quelle con spicole di carbonato di calcio, rispetto ad altri tipi di spugna. Nel 2007 un’analisi basata sul confronto di RNA e un’altra basata principalmente sul confronto di spicole ha concluso che demosponge e spugne di vetro sono più strettamente correlate tra loro che non altre classi, come le spugne calcaree, che a loro volta sono più strettamente legate agli eumetazoi.

Queste ed altre analisi, hanno stabilito che le spugne sono i più vicini parenti degli antenati comuni a tutti metazoi, ovvero tutti gli animali pluricellulari. Un altro confronto nel 2008 di 150 geni in ciascuna di 21 specie che vanno dai funghi all’uomo, ma includente unicamente due specie di spugna, ha suggerito che gli ctenofori siano il lignaggio più basale dei metazoi inclusi nel campione. Se questo è corretto, i moderni ctenofori hanno sviluppato le loro strutture complesse indipendentemente da altri metazoi, o gli antenati delle spugne “erano più complessi” e tutte le spugne conosciute si sono drasticamente semplificate nelle forme. Lo studio raccomanda ulteriori analisi utilizzando una gamma più ampia di spugne e altri metazoi semplici come i placozoi. I risultati di tale analisi, pubblicata nel 2009, suggeriscono che il ritorno alla visualizzazione precedente, con le spugne alla base dell’albero evolutivo, possa essere giustificata. un dendrogramma costruito utilizzando una combinazione di tutti i dati disponibili, morfologici, di sviluppo e molecolari ha concluso che le spugne sono in realtà un gruppo monofiletico, con i cnidari formati il gruppo gemello ai bilateri.

Le prime testimonianze fossili della esistenza dei Poriferi risalgono a circa 570 milioni di anni fa (fine del Precambriano): i reperti di quel periodo, la cosiddetta piccola fauna dura (dall’inglese small shelly fauna), sono costituiti in gran parte da ammassi di spicole di poriferi, assieme frammenti o resti disarticolati di altri organismi quali molluschi, brachiopodi, echinodermi.

(Wikipedia)

19 comments

  1. geburtstagsgrüße on

    I’m amazed, I have to admit. Seldom do I encounter a blog
    that’s both equally educative and entertaining, and let me tell
    you, you have hit the nail on the head. The issue is
    something too few folks are speaking intelligently about.
    I am very happy I came across this during my search for something concerning this.

    Reply
  2. George Armon on

    Hello there! This is my first visit to your blog! We are a group of volunteers and starting a new project in a community in the same niche. Your blog provided us valuable information to work on. You have done a extraordinary job!

    Reply
  3. funny games on

    I discovered your blog site on google and check a few of your early posts. Continue to keep up the very good operate. I just additional up your RSS feed to my MSN News Reader. Seeking forward to reading more from you later on!?

    Reply
  4. Free auto approve list 8-9-2018 on

    I’ve been having issues with my Windows hosting. It has set me back quite a bit while making the next list. This is the current list that I have. I should add another list in less than a week. I’ll let you all know when the next list is ready. Thank you for your patience.

    Reply
  5. Georgia on

    Great post. I used to be checking continuously this blog and I’m inspired!
    Extremely helpful information particularly the closing
    phase 🙂 I handle such info much. I used to be looking for this particular info for a long time.
    Thanks and best of luck.

    Reply
  6. Nidia on

    Sweet blog! I found it while browsing on Yahoo News. Do you have any suggestions on how
    to get listed in Yahoo News? I’ve been trying for
    a while but I never seem to get there! Cheers

    Reply
  7. bigbossvote.in on

    We are a group of volunteers and opening a new scheme in our community.
    Your web site offered us with valuable information to work on. You have done a formidable job and our entire community will be thankful to you.

    Reply
  8. Delbert on

    Wow that was unusual. I just wrote an extremely long comment but after I clicked submit my comment didn’t show up.
    Grrrr… well I’m not writing all that over again. Anyhow,
    just wanted to say superb blog!

    Reply
  9. http://myrightadvise.com/?q=node/369216 on

    Good post. I learn something totally new and challenging
    on blogs I stumbleupon on a daily basis. It’s always exciting
    to read content from other writers and use something from other websites.

    Reply
  10. www.gaoodgle.com on

    Hello there! This post could not be written any better!
    Reading through this post reminds me of my previous room
    mate! He always kept talking about this.

    I will forward this page to him. Fairly certain he will have a good read.
    Many thanks for sharing!

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Facebook
Facebook
LinkedIn
Twitter
Google+
Google+
http://www.intotheblue.it/gallery/spugna-porifera">
YouTube
Pinterest
INSTAGRAM