Dentice Azzannatore Maculato

Share
Rates: 10

L’Azzannatore Maculato, Lutjanus monostigma, è una specie di dentice appartenente alla classe Actinopterygii, all’ordine perciformes, alla famiglia Lutjanidae. Lutjanus monostigma può raggiungere una lunghezza massima di 60 centimetri nei maschi, con una lunghezza comune di 50 centimetri. Il profilo dorsale della testa è da lieve a moderatamente inclinato e gli adulti sono bianchi argentei con pinne gialle. Questi pesci dagli occhi scuri hanno 10 spine dorsali, 3 spine anali e denti canini molto grandi. Mostrano una piccola macchia laterale nera (da cui il nome comune) appena sotto la pinna dorsale. Questo punto di solito scompare con l’età. La carne può causare avvelenamento da ciguatera. dentice azzannatore maculato intotheblue.it

Azzannatore maculato - Lutjanus monostigma - One-spot snapper - intotheblue.it

Azzannatore maculato – Lutjanus monostigma – One-spot snapper – intotheblue.it

Questi dentici sono notturni e di solito solitari o si presentano in piccoli gruppi. Si nutrono principalmente di pesci e crostacei, in particolare di granchi. Questa specie è diffusa nell’Indo-Pacifico dall’Africa orientale alle Isole Marchesi, nel Mar Rosso, nelle Isole Line, nelle Isole Ryukyu e in Australia. Gli adulti vivono nelle aree della barriera corallina, di solito vicino a grotte e formazioni coralline, a profondità comprese tra 1 e 60 metri. I Dentici sono catturati in gran numero in tutto il mondo ed hanno notevole importanza alimentare e quindi economica.

Azzannatore maculato - Lutjanus monostigma - One-spot snapper - intotheblue.it

Azzannatore maculato – Lutjanus monostigma – One-spot snapper – intotheblue.it

E’ una specie tipica nelle acque delle Isole Maldive. L’arcipelago è composto da 1.192 isole coralline poggiate su basamenti di roccia calcarea e corallina, formatasi con evoluzioni periodiche e caratterizzata da molteplici strati di calcare e coralli formatesi con le numerose variazioni di livello delle acque ad iniziare da circa 60 milioni di anni fa, a seguito dell’emersione d’imponenti montagne dal fondo dell’Oceano Indiano. Gli atolli naturali sono 26, ognuno è formato da diverse centinaia di isole, di cui solo alcune abitate. Nell’intero arcipelago, le isole abitate sono circa 200, mentre poco più di 100 sono adibite a villaggi turistici; le rimanenti sono deserte e talvolta costituite solo da un banco si sabbia in emersione. L’isola più grande è Fua Mulaku, situata nell’atollo di Gnaviyani, nel sud dell’arcipelago. dentice azzannatore maculato intotheblue.it

(tratto da Wikipedia)

This slideshow requires JavaScript.

Informazioni sull'autore / About the author:
Stefano ha scritto / wrote 77 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 11/06/2020