L'attacco della Cernia mediterranea

Share
Rates: 20

In questo breve video si vede una Cernia mediterranea, Epinephelus marginatus, che compie uno scatto fulmineo verso una probabile preda. Sembrerebbe il classico attacco di un pesce predatore ma pur rallentando il filmato di dieci volte non si riesce a vedere la bocca spalancata del pesce che divora la preda. Quindi probabilmente le cernie e i serranidi in generale sono dotati di una velocità incredibile che sia l’occhio umano sia le più avanzate action cam non riescono a percepire. attacco della Cernia mediterranea intotheblue.it

Attack of the mediterranean Grouper intotheblue.it

Attack of the mediterranean Grouper intotheblue.it

 

La cernia bruna (Epinephelus marginatus Lowe, 1834) è un pesce appartenente alla famiglia dei Serranidae

Habitat e distribuzione
Vive comunemente nel Mar Mediterraneo ad una profondità variabile tra i 10 e i 50 metri (spingendosi fino ai 200), spesso vicino a fondali rocciosi e ricchi di grotte e fenditure. Gli esemplari più giovani vivono in prossimità della costa. Viene comunque incontrata anche nell’Oceano Atlantico orientale e nell’Oceano Indiano occidentale, nelle isole Britanniche e fino al Mozambico e al Madagascar. Nell’Oceano Atlantico occidentale nel Brasile meridionale e dall’Uruguay all’Argentina.

L' attacco della Cernia mediterranea intotheblue.it

L’ attacco della Cernia mediterranea intotheblue.it

 

Descrizione
Di grosse dimensioni, fino a 140-150 centimetri per anche 60 chilogrammi di peso. Molto longeva (anche 50 anni con un’età massima stimata di 61 anni). È di colore bruno con macchie più chiare, tendenzialmente più scuro negli esemplari più vecchi; tipiche le macchie chiare attorno l’occhio.

Comportamento
Solitaria, territoriale, piuttosto schiva, anche se è documentata una certa curiosità dell’animale.

Specie affini
Nel Mar Mediterraneo vivono altre specie di Epinephelus oltre alla E. marginatus come E. aeneus, E. costae, E. caninus. E. marginatus si riconosce dalle altre per via del margine della pinna caudale arrotondato in modo convesso, per le strisce chiare laterali sulla testa e per il colore tipicamente marrone, più grigio nelle altre specie. La famiglia delle cernie mediterranee è però completata da altre due specie di cernie di genere differente: Polyprion americanus e Mycteroperca rubra, note rispettivamente come cernia di fondale e cernia rossa.

(Wikipedia)

 

This slideshow requires JavaScript.

 

Informazioni sull'autore / About the author:
netartstudio netartstudio ha scritto / wrote 37 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 11/02/2022
%d bloggers like this: