Pesce Pappagallo mediterraneo maschio

Share
Rates: 12

Il Pesce Pappagallo del Mediterraneo (Sparisoma cretense) conosciuto anche come Scaro è un pesce osseo marino appartenente alla famiglia Scaridae. Questo video è stato girato tra le scogliere dell’isola di Pantelleria nel Canale di Sicilia. In questo tratto di mare è facile incontrare i pesci Pappagallo perché, le condizioni climatiche del mare, lo rendono il loro habitat preferito. Il Pesce Pappagallo mediterraneo maschio al contrario della femmina non ha colori sgargianti ed è molto timido; di conseguenza ama stare dentro gli anfratti rocciosi nelle zone di penombra e quindi è più difficile incontrarlo. La loro diffidenza nei confronti del subacqueo o di chi pratica snorkeling fa sì che, non appena sentono rumori che non conoscono, immediatamente si nascondono negli anfratti per non essere individuati.

Pesce Pappagallo mediterraneo maschio Mediterranean Parrotfish male Sparisoma cretense intotheblue.it

Pesce Pappagallo mediterraneo maschio Mediterranean Parrotfish male Sparisoma cretense intotheblue.it

Il corpo del Pesce Pappagallo è ovale, poco compresso ai fianchi, simile ad un labride. La sua caratteristica più vistosa è la bocca, che, come in tutti gli scaridi è munita di un becco osseo formato dai denti saldati. La pinna dorsale è lunga, l’anale meno ampia, la coda a delta. La livrea femminile è molto appariscente: rossa vivo con un’ampia chiazza verdastra orlata di giallo sul capo e un’altra chiazza, gialla e più piccola, sul peduncolo caudale. Il maschio ha una livrea meno appariscente, bruna, con ventre più chiaro. Raggiunge una lunghezza di 50 cm.

Pesce Pappagallo mediterraneo maschio Mediterranean Parrotfish male Sparisoma cretense intotheblue.it

Pesce Pappagallo mediterraneo maschio Mediterranean Parrotfish male Sparisoma cretense intotheblue.it

Attualmente, il pesce pappagallo è diffuso nell’Atlantico orientale (Portogallo, Isole Azzorre, Madera, Canarie e Senegal), nonché in tutto il Mar Mediterraneo eccetto le zone più fredde; in Italia è generalmente comune, ma raro nel Mediterraneo nord-occidentale e nel mare Adriatico. Predilige infatti temperature relativamente calde anche se c’è una continua espansione dell’areale verso nord, probabilmente a causa del riscaldamento globale. La distribuzione nel Mediterraneo ha avuto certamente delle oscillazioni nel corso della storia, legate alla pesca intensa (in epoca romana era considerato particolarmente prelibato e si hanno documenti di tentativi di allevamento, come per le murene). Attualmente le oscillazioni della popolazione sono legate sia alla pesce sia al fenomeno della tropicalizzazione del Mediterraneo dovuto al riscaldamento delle acque. Vive su fondi rocciosi o nella prateria di Posidonia oceanica. Si nutre prevalentemente di alghe e piccoli invertebrati che raschia dalle rocce con i denti modificati.

Sparisoma cretense in fase giovanile juvenile stage of Sparisoma cretense intotheblue.it

Sparisoma cretense in fase giovanile juvenile stage of Sparisoma cretense intotheblue.it

Questo Pesce Pappagallo, come tutti gli Scaridi, inizia come femmina e poi cambia in maschio, tuttavia, a differenza della maggior parte dei suoi parenti, è un gonocorista secondario. Ciò significa che alcune femmine non cambiano sesso (rimangono femmine per tutta la vita), quelle che cambiano da femmina a maschio lo fanno durante la fase giovanile. La riproduzione avviene in estate-autunno, le uova sono galleggianti. Le uova pelagiche si schiudono in larve che nuotano liberamente; lo stadio pelagico per le uova e le larve ha una durata di 50-60 giorni dopo di che si depositano sulle scogliere rocciose e tra le alghe.

(tratto da Wikipedia)

This slideshow requires JavaScript.

 

 

Informazioni sull'autore / About the author:
Stefano ha scritto / wrote 92 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 11/12/2022
%d bloggers like this: