Pesce Leone

Share
Rates: 30

Il Pesce scorpione o Pesce Leone o Scorpena volante (Pterois volitans) è un pesce d’acqua salata della famiglia Scorpaenidae. Questa specie è diffusa nel Mar Rosso e nell’ Oceano Pacifico, dal Sud-Est asiatico fino all’Australia, dal Giappone alla Polinesia, ed ora attraverso il Canale di Suez è riuscito ad entrare nel Mar Mediterraneo. Abita le lagune e i fondali sassosi e di barriera fino a 150 metri di profondità. I giovani tendono ad allontanarsi in mare aperto dal loro luogo di nascita, alla ricerca di nuovi habitat: questo giustifica la loro grande diffusione.

Pesce Scorpione - Pesce Leone - Pterois volitans - Scorpena volante - Red Lionfish - intotheblue.it

Pesce Scorpione – Pesce Leone – Pterois volitans – Scorpena volante – Red Lionfish – intotheblue.it

La specie è stata accidentalmente introdotta negli anni ’90 nell’Oceano Atlantico, lungo le coste degli Stati Uniti, invadendo progressivamente anche tutto il Mar dei Caraibi. I primi raggi della pinna dorsale e di quella anale sono in realtà aculei veleniferi, ben eretti dal pesce quando è in situazione di pericolo. L’apparato velenifero consiste in 13 aculei sulla pinna dorsale e 3 in quella anale, tutti composti da aculei cavi collegati a una ghiandola velenifera; i raggi delle pinne pettorali sono aculei pieni, ma non velenosi. La livrea è a strisce tendenzialmente verticali marroni e bianche, alcune sottili e altre più larghe. Anche le pinne sono striate di bianco e marrone. Può raggiunge una lunghezza massima di 38 cm.

Pesce Scorpione - Pesce Leone - Pterois volitans - Scorpena volante - Red Lionfish - intotheblue.it

Pesce Scorpione – Pesce Leone – Pterois volitans – Scorpena volante – Red Lionfish – intotheblue.it

Sono principalmente una specie solitaria e il corteggiamento è l’unico momento in cui si aggregano, generalmente un maschio con più femmine. Sia Pterois volitans che Pterois miles mostrano dimorfismo sessuale, come ben evidenziato nel filmato. Comportamenti di corteggiamento simili si osservano in tutte le specie Pterois, come ad esempio girare in cerchio, muoversi lateralmente, inseguire il partner, ecc. Dopo il corteggiamento, la femmina rilascia due masse di uova, fecondate dal maschio prima di galleggiare in superficie. Gli embrioni secernono un muco adesivo che consente loro di attaccarsi alle rocce e ai coralli intertidali vicini prima della schiusa. Durante una sessione di accoppiamento, le femmine possono deporre fino a 30.000 uova. Tuttavia, è stato osservato che le femmine depongono più uova nei mesi più caldi.

(tratto da Wikipedia)

This slideshow requires JavaScript.

 

Informazioni sull'autore / About the author:
Carlo Terreni ha scritto / wrote 37 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 17/03/2022
%d bloggers like this: