Il Pesce Scorpione

Share
Rates: 4

Il Pesce Scorpione o pesce Leone o Scorpena volante (Pterois volitans) è un pesce d’acqua salata della famiglia Scorpaenidae. Questa specie è diffusa nel Mar Rosso e nel’ Oceano Pacifico, dal Sud-Est asiatico fino al’Australia, dal Giappone alla Polinesia, ed ora attraverso il Canale di Suez è riuscito ad entrare nel Mar Mediterraneo. Abita le lagune e i fondali sassosi e di barriera fino a 150 metri di profondità. I giovani tendono ad allontanarsi in mare aperto dal loro luogo di nascita, alla ricerca di nuovi habitat: questo giustifica la loro grande diffusione. il pesce scorpione intotheblue.it

Il Pesce Scorpione - The Red Lionfish - Pterois volitans - intotheblue.it

Il Pesce Scorpione – The Red Lionfish – Pterois volitans – intotheblue.it

La specie è stata accidentalmente introdotta negli anni ’90 nel’ Oceano Atlantico, lungo le coste degli Stati Uniti, invadendo progressivamente anche tutto il Mar dei Caraibi. I primi raggi della pinna dorsale e di quella anale sono in realtà aculei veleniferi, ben eretti dal pesce quando è in situazione di pericolo.

Il Pesce Scorpione - The Red Lionfish - Pterois volitans - intotheblue.it

Il Pesce Scorpione – The Red Lionfish – Pterois volitans – intotheblue.it

L’apparato velenifero consiste in 13 aculei sulla pinna dorsale e 3 in quella anale, tutti composti da aculei cavi collegati a una ghiandola velenifera; i raggi delle pinne pettorali sono aculei pieni, ma non velenosi. La livrea è a strisce tendenzialmente verticali marroni e bianche, alcune sottili e altre più larghe. Anche le pinne sono striate di bianco e marrone. Può raggiunge una lunghezza massima di 38 cm.

Il Pesce Scorpione - The Red Lionfish - Pterois volitans - intotheblue.it

Il Pesce Scorpione – The Red Lionfish – Pterois volitans – intotheblue.it

Questo video e stato realizzato a Sharm el-Sheikh, “Baia dello Sceicco”, è una località turistica egiziana  posta nella parte meridionale della penisola del Sinai e bagnata dal Mar Rosso. Centro amministrativo del Governatorato del Sinai del Sud, dalla fine degli anni novanta Sharm el-Sheikh ospita regolarmente conferenze politiche di alto livello alle quali partecipano tutte le più importanti nazioni del mondo, oltre a numerosi incontri della Lega araba. La città si presenta principalmente come un grande centro, costituito in gran parte da villaggi e residence turistici spesso dotati di servizi di animazione. Gli abitanti, per la maggioranza, sono persone provenienti da altre zone dell’Egitto che lavorano nei centri turistici e risiedono a Sharm el-Sheikh per lavoro. Sharm el-Sheikh è situata all’estremità sud della penisola del Sinai, nel golfo di Aqaba,  protetta da maestose montagne, quindi gode tutto l’anno di un clima molto caldo; infatti nei mesi estivi le temperature raggiungono livelli elevatissimi.

(tratto da Wikipedia)

Informazioni sull'autore / About the author:
Stefano ha scritto / wrote 77 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 25/05/2020