Cassiopea mediterranea “incubatrice” di Caranx crysos

Share
Rates: 37

La Cassiopea mediterranea sempre bella ed elegante si presta bene alla fotografia subacquea ed alle riprese video, facendosi ammirare con i suoi bellissimi colori da tutti coloro che amano il mare. Questo video è particolarmente interessante perché non mi è mai capitato di incontrare una Cassiopea presa d’assalto e completamente circondata da così tanti avannotti di Caranx crysos. La medusa non sembra affatto disturbata dalla presenza di tanti “amici” che approfittano della sua ospitalità. Lo spettacolo è entusiasmante. Cassiopea mediterranea incubatrice di Caranx crysos

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos - Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos - intotheblue.it

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos – Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos – intotheblue.it

Ricordiamo che la Cassiopea mediterraneaCotylorhiza tubercolata, (Macri, 1778) è una scifomedusa della famiglia Cepheidae, comune nel Mar Mediterraneo. Questa specie, che raggiunge i 40 centimetri di diametro, presenta un caratteristico ombrello a forma di disco bianco, con una gobba rotonda e gialla al centro. Il margine è tipicamente frastagliato, di colore giallo o talvolta verdastro per la presenza di alghe unicellulari. La specie, come tutte quelle appartenenti alla classe delle Rhizostomeae, è priva di tentacoli, ma ricca di braccia orali che si dipartono dai quattro lobi della bocca, delle quali molte sono sottili e terminano con un bottoncino di colore blu/viola.

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos - Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos - intotheblue.it

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos – Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos – intotheblue.it

È una specie pelagica molto comune tipica del Mar Mediterraneo  e si incontra facilmente nel periodo tra ottobre a maggio. A dispetto delle sue grandi dimensioni, questa specie non è urticante. Un aspetto curioso è che questo tipo di meduse vengono sempre accompagnate da alcuni pesciolini, quali sgombri, merluzzi ecc., che essendo immunizzati contro il veleno urticante cercano rifugio tra i loro tentacoli in caso di pericolo. Bella ed elegante si presta bene alla fotografia subacquea ed alle riprese video, facendosi ammirare da tutti coloro che amano il mare. Cassiopea mediterranea incubatrice di Caranx crysos

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos - Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos - intotheblue.it

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos – Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos – intotheblue.it

Il Caranx crysos, o Carango dorato è un pesce appartenente alla famiglia Carangidae, classe Actinopterygii, all’ordine Perciformes che in genere popolano i mari tropicali. Questi pesci generalmente viaggiano in coppia o a piccoli gruppi. Tuttavia sappiamo che sono entrati , come altre specie, nel Mediterraneo attraverso il Canale di Suez ed ora  capita di trovarli oltre che in Sicilia e Sardegna anche al largo della costa tirrenica.

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos - Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos - intotheblue.it

Cassiopea mediterranea e avannotti di Caranx crysos – Cotylorhiza Tuberculata and youngs Caranx crysos – intotheblue.it

Durante la fase giovanile presentano diverse barre verticali ed un colore giallo dorato. Fanno vita pelagica e si riuniscono attorno ad oggetti galleggianti come tronchi di albero, foglie di palma o addirittura intorno a meduse o dentro l’ombrello delle meduse. Successivamente con la crescita migrano in profondità nelle scogliere e nelle barriere coralline.

This slideshow requires JavaScript.

 

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 148 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 23/06/2020