Pavonia - Padina pavonica

La Pavonia o coda di pavone, Padina pavonica, (L. Thivy 1960) è un’alga bruna della famiglia delle Dictyotaceae. Pavonia coda di pavone Padina pavonica Dictyotaceae intotheblue.it

Pavonia coda di pavone Padina pavonica Dictyotaceae intotheblue.it

Il nome coda di pavone deriva dalla forma caratteristica del tallo dell’alga, che si apre a ventaglio a partire da un peduncolo ancorato al substrato tramite rizoidi. Pavonia coda di pavone Padina pavonica Dictyotaceae intotheblue.it
La consistenza è coriacea. Il colore è bruno chiaro, tendente al bianco, con bande più o meno scure per via della presenza di carbonato di calcio che si fissa sulla superficie dell’alga. Fino ad anche 20 centimetri di diametro.

Cresce dalla fine del periodo invernale fino a primavera avanzata; la riproduzione avviene in estate.

Comune nel Mar Mediterraneo, Mar Nero e nell’Oceano Atlantico orientale dalle coste del Marocco fino al Canale della Manica, e nell’Atlantico nord-occidentale.

Pavonia coda di pavone Padina pavonica Dictyotaceae intotheblue.it

Pavonia coda di pavone Dictyotaceae intotheblue.it

Vive spesso in raggruppamenti numerosi, da pochi centimetri fino a circa 20 m di profondità, su fondali duri ben illuminati. Sopporta bene variazioni anche ampie della temperatura.

Dalla Padina pavonica viene estratto un principio attivo chiamato Padina Pavonica HPS3 utilizzato in cosmetica per idratare la pelle. L’HPS3 va a stimolare nelle cellule la produzione di glucosaminoglucani che hanno la capacità di trattenere l’acqua e quindi di combattere l’invecchiamento cutaneo.

(Tratto da Wikipedia)

Pavonia coda di pavone Padina pavonica Dictyotaceae intotheblue.it

Padina pavonica Dictyotaceae intotheblue.it

Descrizione
La padina pavonica è una piccola alga marrone distintiva che cresce fino a un diametro fino a 10 cm (4 pollici). Le giovani fronde sono sottili, frondose e piatte, con margini interi. Le fronde più vecchie sono più spesse, concave, a forma di ventaglio o a forma di imbuto, con margini lobati. La superficie esterna (sotto) ha file concentriche di piccoli peli fini ed è fasciata con zone di verde oliva, pallido e marrone scuro, mentre la superficie interna (superiore) è coperta da un sottile strato di melma. Entrambi i lati sono sottilmente calcificati e i margini tendono ad arricciarsi verso l’interno. Le lame sono fissate da un fermo che può essere opaco.

Distribuzione e habitat
Questa alga ha una vasta distribuzione nell’Oceano Atlantico nord-orientale, nel Mar Mediterraneo, nell’Oceano Atlantico meridionale, nell’Oceano Indiano e nell’Oceano Pacifico. Le isole britanniche sono il limite più a nord dell’Oceano Atlantico e si verificano sulla costa meridionale dell’Irlanda, nel Pembrokeshire e sulla costa meridionale dell’Inghilterra. Cresce in pozze nella zona del litorale e nella zona infralitorale poco profonda. Cresce tipicamente dove ci sono sedimenti sabbiosi, argillosi o limosi in pozze sotto scogliere di fango e arenaria sfuggenti. Altri habitat includono radici di mangrovie, rocce, conchiglie, prati di alghe e barriere coralline su appartamenti nella zona intercotidale inferiore.

https://en.wikipedia.org/wiki/Padina_pavonica

Padina Pavonica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *