Triglia linea-punto

Share
Rates: 3

triglia linea-punto - dash-and-dot goatfish

Parupeneus barberinus (Lacépède 1801) è un pesce appartenente alla famiglia Mullidae. Raggiunge i 30 cm di lunghezza in media, i 60 cm solo in soggetti maschi, in casi eccezionali. Triglia linea punto Parupeneus barberinus intotheblue.it
Questa specie, la più grande del suo genere ed addirittura della famiglia Mullidae, presenta una caratteristica banda, marrone scuro o nera, alla base della pinna caudale. Ha due organi di senso tattile sotto la bocca, chiamati barbigli, che gli permettono di cercare i vermi di cui si nutrono nella sabbia; bargigli del resto tipici dei Parupeneus. In generale, questo pesce è color bianco-giallastro. Se l’acqua in cui la specie vive è particolarmente profonda, può presentarsi una mutazione, piuttosto comune, con la pelle rossastra, maculata con strisce bianche.

È prevalentemente diurno, e nuota in piccoli banchi o solitario.

triglia linea-punto - dash-and-dot goatfish

triglia linea-punto – dash-and-dot goatfish – intotheblue.it

Le Triglie sono caratterizzate da una coppia di barbigli sul mento che contengono organi chemiosensoriali che vengono utilizzati per sondare la sabbia o i nascondigli nella barriera corallina per la ricerca del cibo. I loro corpi sono profondi e allungati, con code a forcella e pinne dorsali ampiamente separate

Molte triglie colori vivaci. La specie più grande Parapeneus barberinus cresce fino a 60 cm di lunghezza; la maggior parte delle specie ha meno della metà di queste dimensioni. All’interno della famiglia ci sono 6 generi e circa  86 specie.

Le triglie sono distribuite in tutto il mondo in acque tropicali, subtropicali e temperate. La maggior parte delle specie vive al fondo del litorale, ma alcune specie di Upeneus possono vivere a sino a 500 metri di profondità.

Le Triglie hanno riproduzione pelagica: rilasciano molte uova galleggianti nell’acqua che diventano parte del plancton. Le uova galleggiano liberamente con le correnti fino alla schiusa. Le larve si spostano nelle acque oceaniche per un periodo di 4-8 settimane fino a quando non si trasformano e sviluppano bargigli. Poco dopo, la maggior parte delle specie assume uno stile di vita ed una alimentazione di fondo; in fase giovanile spesso preferiscono i fondi molli, nei letti di alghe e di mangrovie. Cambiano le preferenze dell’habitat man mano che si sviluppano, in coincidenza con i cambiamenti nelle abitudini alimentari, nel comportamento sociale e nella formazione dell’associazione con altre specie. La maggior parte delle specie raggiunge la maturità riproduttiva dopo uno o due anni.

Le triglie mediterranee erano già molto note nell’antichità per la prelibatezza delle carni e sono ancora attivamente pescate soprattutto con reti da posta e reti a strascico. Anche in altre parti del mondo i Mullidae sono catturati in gran numero ed hanno notevole importanza economica. Triglia linea punto Parupeneus barberinus intotheblue.it

(tratto Da Wikipedia)

Informazioni sull'autore / About the author:
Stefano ha scritto / wrote 76 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 27/10/2018