La Nacchera - "Pinna Nobilis"

Share
Rates: 3

Nacchera Pinna nobilis mussel Noble pen shell fan mussel intotheblue.it

La Nacchera (Pinna nobilis)  nota anche come pinna comunecozza penna o stura, è il più grande bivalve presente nel Mar Mediterraneo. Può raggiungere un metro di lunghezza. La sua raccolta è vietata perché è una specie soggetta a tutela. In ogni caso, pur essendo edule, trattandosi di un mollusco filtratore, è estremamente rischioso mangiarlo in quanto accumula assorbendoli dal mare grandi quantità di inquinanti e patogeni. Endemica del Mar Mediterraneo, è spesso situata in mezzo alle praterie di Posidonia oceanica, da pochi metri fino a 40 di profondità. Noi l’abbiamo incontrata vicino ad un fondale roccioso a circa 45 metri di profondità. È un organismo sessile che vive fissato con la parte appuntita della sua conchiglia triangolare nella sabbia o nella roccia. Nacchera Pinna nobilis mussel Noble pen shell fan mussel intotheblue.it

Il clima di gran parte dei paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo è caratterizzato da estati calde e asciutte con piovosità concentrata nel periodo autunnale e invernale. Queste caratteristiche climatiche sono riscontrate anche in altre parti del Pianeta e precisamente nella California centro-meridionale, in Australia occidentale, in Sudafrica e nella parte centro settentrionale del Cile. L’influenza delle correnti marine ne costituisce uno dei fattori fondamentali in quanto queste convogliano acque la cui temperatura è più elevata rispetto alla latitudine, inoltre la vicinanza del tropico permette nei periodi estivi la permanenza di masse di aria calda e secca, come nei sub-tropicali; anche se occorre dire che il riscaldamento ambientale sta portando ad una possibile tropicalizzazione di questo splendido mare.

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 151 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 26/05/2019