Cernia Bruna in tana

Share
Rates: 6

Cernia Bruna - Epinephelus marginatus - The Grouper of Mediterranean Sea - intotheblue.it

La Cernia si trova all’interno della sua tana, ma impaurita dalla presenza del subacqueo e della sua attrezzatura video, si dà immediatamente alla fuga lasciandoci con un palmo di naso… Si tratta in ogni caso di un incontro che abbiamo fatto volentieri e ci rassicura sulla vitalità del nostro mar Mediterraneo. Dusky Grouper Mediterranean Sea den cave hole intotheblue.it

Ricordiamo che la Cernia Bruna (Epinephelus marginatus) è un pesce appartenente alla famiglia dei Serranidae, ermafrodita proterogino che vive a lungo, alcuni stimano anche oltre i 50 anni, e che diventa maschio intorno ai 12 anni. Pertanto tutti gli esemplari di grande mole sono di sesso maschile. Dusky Grouper Mediterranean Sea den cave hole intotheblue.it

Cernia Bruna - Epinephelus marginatus - The Grouper of Mediterranean Sea - intotheblue.it

Cernia Bruna – Epinephelus marginatus – The Grouper of Mediterranean Sea – intotheblue.it

Cernia Bruna - Epinephelus marginatus - The Grouper of Mediterranean Sea - intotheblue.it

Cernia Bruna – Epinephelus marginatus – The Grouper of Mediterranean Sea – intotheblue.it

Sebbene la famiglia dei Serranidi comprenda specie di diverse dimensioni, forme e colori, vi sono alcune caratteristiche tipiche presenti in tutti i serranidi: tipici esempi possono essere la Cernia bruna o la perchia, comuni nei mari italiani. La bocca è grande e protraibile, armata di denti conici impiantati in più serie. Il corpo è in genere robusto, con una lunga pinna dorsale, in parte spinosa e in parte a raggi molli, la pinna anale è più breve e porta anch’essa alcuni raggi spinosi, la pinna caudale può essere arrotondata, tronca o fortemente bilobata e filiforme (come in Anthias o Variola). Il preopercolo porta alcune spine o dentelli. Le scaglie sono piccole e ctenoidi.
Le livree sono variabili, di solito molto mimetici e quindi sui toni del bruno con macchie, strisce o fasce variamente disposte, spesso utili per distinguere le varie specie; molte specie, soprattutto tropicali, però mostrano vivaci colori rossi, gialli ed azzurri che talvolta, come nei vari Anthias, Cephalopholis, Variola, ecc. possono essere predominanti e comporre magnifiche livree.
Le dimensioni vanno dai pochi cm di molti Serranus agli oltre due metri di Epinephelus lanceolatus dei mari indopacifici.

(tratto da Wikipedia)

Informazioni sull'autore / About the author:
Fanino Cirivasi Fanino Cirivasi ha scritto / wrote 140 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 15/09/2019