La Bavosa rossa - Lipophrys nigriceps

Share
Rates: 7

La Bavosa rossa (Lipophrys nigriceps) è un piccolo pesce appartenente alla Famiglia Blenniidae.

E’ molto diffusa nel Mar Mediterraneo e si tratta di una specie molto ricercata dai fotografi subacquei per i colori molto brillanti. Purtroppo la sua abitudine di rintanarsi spesso la rende un ospite poco vistoso, inoltre si tratta di una specie difficile da filmare dato che pur essendo abbastanza curiosa è anche molto diffidente, tendendo a fuggire nella sua tana al primo segnale di pericolo.

Bavosa Rossa Lipophrys nigriceps Red Blenny intotheblue.it

Bavosa Rossa Lipophrys nigriceps Red Blenny Blennidae intotheblue.it

Distribuzione e habitat
È una specie endemica del mar Mediterraneo.

Vive in ambienti oscuri come grotte e crepacci. È difficilmente identificabile nel suo habitat che abbonda di organismi incrostanti di colore rosso, probabilmente a causa di questo e della difficile praticabilità del suo ambiente di elezione che la specie è comunemente considerate rara mentre in realtà è abbastanza diffusa. Si incontra a profondità maggiore che le specie congeneri, fino a 20 metri.

Descrizione
Il suo aspetto complessivo è molto simile a specie congeneri come L.dalmatinus o L.adriaticus ma la livrea è assolutamente inconfondibile dato che è rosso vermiglio sui tre quarti posteriori del corpo ed ha il capo e la prima parte del torace sono grigi o azzurrognoli con numerose macchie nere e quasi confluenti. Il maschio adulto presenta nel periodo della riproduzione la stessa maschera facciale gialla e nera tipica degli altri Lipophrys come L.canevai o L.adriaticus.

Bavosa Rossa Lipophrys nigriceps Red Blenny intotheblue.it

Bavosa Rossa Lipophrys nigriceps Red Blenny Blennidae intotheblue.it

Biologia
Nelle grotte occupa in genere il soffitto stazionando a testa in giù. Si tratta di una specie molto sospettosa che si infila nella sua tana al minimo disturbo.

Gli ittiologi riconoscono due sottospecie:

L.nigriceps nigriceps tipica della costa nord del mar Mediterraneo, comprese tutte le coste italiane e che non ha alcuna macchia scura sul peduncolo caudale
L.nigriceps portmahonis che vive nel sud del Mediterraneo e che invece ha una macchia nera alla base della pinna caudale.

Specie simili
Il peperoncino minore (Tripterygion melanurus) ha colorazione molto simile nonostante non sia affatto affine filogeneticamente ed appartenga, anzi, ad un’altra famiglia. Si tratta probabilmente di un caso di convergenza evolutiva. I due pesci sono in ogni modo facilmente distinguibili a causa delle tre pinne dorsali di cui è dotata questa specie (L.nigriceps ne ha solo una). Curioso notare come anche il Tripterygion sia suddiviso in due sottospecie distinguibili in base all’assenza o alla presenza di una macchia caudale. Anche gli areali delle due sottospecie sono largamente sovrapponibili a quelli delle corrispondenti sottospecie del Lipophrys.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lipophrys_nigriceps

 

 

This slideshow requires JavaScript.

Informazioni sull'autore / About the author:
Andrea Cirivasi Andrea Cirivasi ha scritto / wrote 152 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 03/06/2020