Galathea - Galathea squamifera

Share
Rates: 24

Siamo in una delle tante grotte sottomarine del Mar Mediterraneo dove i colori del Corallo rosso, Corallium rubrum e della Margherita di mare, Parazoanthus-axinellae, esplodono in uno splendido spettacolo che solo nelle grotte possiamo trovare.

Le grotte sono però anche l’habitat ideale di molte specie di crostacei come la Galathea, Galathea squamifera, ed il Granchio delle grotte, Herbstia condyliata. Citiamo queste due specie perchè non eravamo sicuri di quale delle due avessimo incontrato, anche se da una visione più accurata del filmato, dal comportamento del crostaceo e dalla profondità di circa 23 metri, probabilmente siamo di fronte alla Galathea, forse si tratta proprio della Galathea squamifera.

Galathea Black squat lobster Galathea squamifera intotheblue.it

Galathea Black squat lobster Galathea squamifera intotheblue.it

Galathea squamifera Leach, 1814 è un crostaceo decapode appartenente alla famiglia Galatheidae diffuso nel Mediterraneo e nell’oceano Atlantico. È stata la seconda specie nel genere Galathea a essere descritta.

Descrizione
È un crostaceo di piccole dimensioni anche per un galateide: il carapace raramente supera i 3 cm di lunghezza, e il corpo, il cui addome è parzialmente ripiegato al di sotto del cefalotorace, si mantiene sui 6,5. Questo, insieme alla colorazione che varia dal ruggine al bruno-verdastro negli adulti, ne permette la facile distinzione da Galathea strigosa. La colorazione dei giovani ha tonalità più tendenti al rosso.

Come le altre specie del genere Galathea, presenta creste trasversali di setae sul carapace, chelipedi tubercolati e un rostro dentato con 4 denti per lato; caratteristiche distintive di questa specie sono la presenza di 4-5 spine sul mero (secondo articolo) del terzo massillipede e due spine nella regione epigastrica (dietro il rostro), una per lato.

Galathea Black squat lobster Galathea squamifera intotheblue.it

Galathea Black squat lobster Galathea squamifera intotheblue.it

Biologia
Alimentazione È detritivoro.

Predatori
È spesso preda di pesci ossei come Serranus atricauda e Scorpaena porcus.

Distribuzione e habitat
Ha un areale ampio, che comprende il Mar Mediterraneo, il Mare del Nord (fino alla Norvegia) e l’oceano Atlantico orientale fino alle Azzorre. È comune in Europa settentrionale e la sua località tipo è la costa sud del Devon.

È una specie che tende a nascondersi negli anfratti rocciosi e vive prevalentemente nelle zone ricche di vegetazione acquatica tra i 3 e i 20 m di profondità; gli esemplari giovani possono spingersi anche fino ai 70.

https://it.wikipedia.org/wiki/Galathea_squamifera

https://it.wikipedia.org/wiki/Herbstia_condyliata

Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.

Informazioni sull'autore / About the author:
Andrea Cirivasi Andrea Cirivasi ha scritto / wrote 220 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 09/03/2023
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: