Murena

Share
Rates: 24

La Murena viene spesso identificata come un pesce aggressivo e pericoloso ma come si vede da questo filmato è tutt’altro che un “maligno titano dei mari”. Siamo su un fondale di roccia e coralligeno tipico del Mar Mediterraneo a circa 46/48 metri di profondità, dove spesso incontriamo la Murena mediterranea (Moray eel in inglese) Muraena helena, ed in questo caso la si vede nella tipica posa diurna, cioè con la testa ed una piccola parte del corpo fuori dalla sua tana mentre si riposa dalle scorribande notturne in cerca di cibo ma sempre vigile nel controllare il proprio territorio.

Moray eel Murena helena Murena Mediterranea www.intotheblue.it

Essendo una specie territoriale può diventare aggressiva se si accorge che il proprio territorio viene invaso ma quasi sempre attacca gli altri pesci o altre murene è raro che attacchi i subacquei verso i quali è più curiosa o al limite diffidente per cui preferisce la fuga rifugiandosi nella sua tana.

La Murena (Muraena helena Linnaeus, 1758) è un pesce osseo marino appartenente alla famiglia Muraenidae

Distribuzione e habitat
È diffusa nel Mar Mediterraneo e nell’Atlantico orientale (dal sud dell’Inghilterra fino al Senegal, comprendendo le zone costiere di Azzorre, Madera, Isole Canarie, e Capo Verde). È comune nel Mediterraneo e nei mari italiani eccetto che nel nord del mar Adriatico. Popola fondali scogliosi o corallini privi di sedimentazione e ricchi di anfratti a profondità tra 5 e 50 metri. Gli individui giovanili si trovano spesso in acque bassissime. 

Moray eel Murena helena Murena Mediterranea www.intotheblue.it

Moray eel Murena helena Murena Mediterranea www.intotheblue.it

Alimentazione
Si nutre di pesci, crostacei e molluschi, soprattutto cefalopodi. Caccia di notte serpeggiando tra gli scogli e ricercando le prede con l’olfatto molto sviluppato.

Riproduzione
La riproduzione avviene in estate. La larva è un leptocefalo.

Pericolosità per l’uomo
La murena può attaccare anche senza essere provocata a causa della sua territorialità. È particolarmente rischiosa l’abitudine di certi subacquei di offrire cibo alle murene con le mani. Il morso della murena è molto doloroso ma non è certo se siano presenti tossine nella saliva. Tossine in grado di provocare l’emolisi sono invece certamente presenti nel sangue della murena e di numerosi altri anguilliformi come l’anguilla e il grongo.

(wikipedia)

 

 

Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.

Informazioni sull'autore / About the author:
netartstudio netartstudio ha scritto / wrote 77 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 27/05/2023
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: