Noce di Mare - Mnemiopsis leidyi

Share
Rates: 20

Noce di Mare Mnemiopsis leidyi Sea Walnut ctenoforo ctenophore
Abbiamo incontrato anche noi la Mnemiopsis leidyi Noce di Mare, che sembrerebbe una delle tante meduse presenti nei mari di tutto il pianeta ed anche del Mediterraneo. Ma in realtà è uno Ctenoforo e come molti Ctenofori è bioluminescente, abbiamo rallentato il filmato per poter vedere l’effetto. E’ una specie invasiva e in alcune acque europee ha causato enormi danni economici considerando che si pensa che sia in grado di modificare fortemente interi ecosistemi e ridurre drasticamente l’ittiofauna delle aree che riesce a colonizzare.

medusa_plancton-2016-11-05-18h23m02s39

Noce di Mare – Sea Walnut – Mnemiopsis leidyi

La Mnemiopsis leidyi è uno ctenoforo appartenente alla famiglia Bolinopsidae, viene scambiata da molti per una medusa a causa della sua conformazione e della sua trasperenza, ma in realtà è un animale carnivoro che si nutre di zooplancton, tra cui anche i crostacei ed altri ctenofori, oltre a larve ed uova di pesce. La sua eccessiva proliferazione mette in evidenza un mare che in quel tratto di costa è sicuramente “malato” infatti la Mnemiopsis leidyi si sviluppa in ambienti degradati, in questo caso dall’anomalo riscaldamento marino, ma può tranquillamente svilupparsi in ambienti eutrofizzati a causa dell’eccessivo uso di fertilizzanti e pesticidi in agricoltura che poi si riversano in mare oppure in acque povere di ossigeno a causa delle attività umane o addirittura in acque salmastre quali quelle degli estuari dei fiumi. Questo dimostra la grande adattabilità di questa specie marina predatrice che oltre a provocare danni all’ambiente marino con la sua eccessiva proliferazione evidenzia uno condizione marina che deve far riflettere tutti coloro che hanno responsabilità pubbliche e non solo. Noi subacquei possiamo solo documentare ed evidenziare questi fenomeni sempre più frequenti.

Informazioni sull'autore / About the author:
Andrea Cirivasi Andrea Cirivasi ha scritto / wrote 153 articoli / Posts.
Questo articolo è stato scritto il / This article was written on 21/10/2016