Paguro bernardo - Pagurus bernhardus

Il Paguro bernardo (Pagurus bernhardus Linnaeus, 1758) è un crostaceo decapode appartenente alla famiglia Paguridae. È chiamato più volgarmente l’eremita. Paguro bernardo Pagurus bernhardus intotheblue.it

Paguro su gorgonia di Savalia Savaglia - Pagurus on Gold Coral - intotheblue.it

Paguro su gorgonia di Savalia Savaglia – Pagurus on Gold Coral – intotheblue.it

Distribuzione
È diffuso lungo le coste Europee. Più precisamente è diffuso nel Mar Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico. Vive su fondali rocciosi o sabbiosi da 2 a 80 metri di profondità. Paguro bernardo Pagurus bernhardus intotheblue.it

Descrizione
Può arrivare fino ai 40 mm di lunghezza. Ha il corpo molle e senza il carapace protettivo; usa nuove conchiglie abbandonate ogni volta che il corpo cresce. È uno dei paguri più grandi del Mediterraneo. È ricoperto da peli bianco-gialli con due chele striate prive di peli. Ha grandi peduncoli oculari con striature rosse. La colorazione dei peduncoli può variare dall’arancio al rosso non molto acceso. La conchiglia può mostrare l’attinia Calliactis parasitica e la spugna Suberites domuncula.

Paguro su gorgonia di Savalia Savaglia - Pagurus on Gold Coral - intotheblue.it

Paguro su gorgonia di Savalia Savaglia – Pagurus on Gold Coral – intotheblue.it

Etologia
Si muove su sassi e fondali marini, trascinando la conchiglia con sé. Quando si sente in pericolo il paguro rientra nella conchiglia e ne riesce quando la situazione si è calmata.

Vive in ambienti con temperatura sui circa 18°- 22°, ma può arrivare a temperature elevate.

È carnivoro. Mangia tutto ciò che è di origine animale: scarti di pesci, molluschi, gamberi ecc.

https://it.wikipedia.org/wiki/Pagurus_bernhardus

Paguro su Gorgonia Savalia Savaglia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *